POETI CONTEMPORANEI

PAROLA DI RE 41

Parola di re!...
Nut e Geb,rispettivamente il Cielo e la Terra e membri della Grande Enneade,
hanno procreato quattro figli...Osiride Seth Iside e Neft,due maschi e due femmine.
Nut sostiene la volta stellare ed è una donna magnifica come Neith,la dea della
guerra e della tessitura,Hathor la dea dell'amore e della gioia madre universale
che genera il dio sole e allatta Horus,e Iside dea della maternità,della fertilità
e della magia.

Parola di re!...
Ogni anno le lacrime di Iside determinano la piena del nostro grande cuore
del sacro Nilo,le cui acque penetrano in profondità e alimentano messi rigogliose...
Ogni anno un'infinità di doni vengono versati nelle sue acque,in modo che il suo
limo sia sempre più generoso e fertile.

Parola di re!...
La morte sarà solo un passaggio obbligato a una rinascita del corpo e dell'anima.

Parola di re!...
Thot Ermes,il messaggero degli dei,colui che ha donato agli uomini la saggezza
e la parola...Dio con la testa di Ibis,si accompagna con Anubi il dio sciacallo
nella cerimonia della pesatura del cuore del defunto,trascrive sul papiro il risultato
dell'operazione e se il cuore sarà più leggero di una piuma vorrà dire che l'anima è buona e degna di vivere la sua seconda vita,quella eterna,al contrario si dissolverà
nel nulla.

Parola di re!...
La razza degli uomini creata dal dio Knum fu vittima della dea leonina Sekmet
su ordine di Ra che scoprì ì mortali tramare contro di lui perchè considerato
troppo vecchio per governarli...Per fortuna Ra il Creatore ci ripensò e dette ordine
di sospendere l'esecuzione.Io re Horus,figlio della luce e destinato a invecchiare
come gli altri dei perchè collocato nello spazio tempo,ho il dovere di far rispettare
la regola di Maat che è giustizia e verità,pace fra gli uomini serenità e libertà.

Parola di re!...
Il principio dell'ordine deve regnare nel cosmo,ogni cosa deve occupare
il proprio posto assegnatogli,altrimenti sarà di nuovo il caos primordiale
dovele stelle vagavano nell'universo senza un ordine prestabilito...Il nulla
dissolverà la vegetazione rigogliosa e ogni afflato di vita diverrà deserto...
Un sorso di vita senza il suo calice dell'amore che non può arrivare
alla bocca degli assetati,che non può far palpitare il cuore...Ogni cosa
diverrà deserto,sabbia infuocata desolazione e morte.La regola di Maat
deve prosperare,e io re Horus adempirò alla mia missione come unico impegno
della mia vita insieme a quello della procreazione di un nuovo re Horus
che adempirà agli stessi miei compiti e così via nell'oggi in divenire,
nell'universo in espansione sempre più luminoso e bello che si procrea da solo
con i Pilastri della Creazione che generano nuove stelle,nuova vita.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI