POETI CONTEMPORANEI

L'INFINITO

L'infinito si pavoneggia orgoglioso,
risplende nel tuo cor gioioso
come 'n ciel le stelle
s'inchinan come tante damigelle.

Opra gentil 'l tuo guardo solare
che de' languid'occhi armonia inebria,
che nel silenzio invaghisce 'l mare.
Toglie paturnia e mal d'inedia.

Ancor più vivido è 'l tuo bel viso
e quando l'azzurro incontra 'l tuo sorriso
riede l'amor mio angelo del paradiso.

L'infinito riflette la luce de' tuoi occhi
come oro ch'impreziosisce stucchi barocchi.
come 'l sogno che rivela verità agli sciocchi.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI