POETI CONTEMPORANEI

ODI CHE RIMEMBRAN IL TUO AMOR PERDUTO

Questa notte di plenilunio,quieta
vive nell'attesa di un pensiero gentile,
dolci parole d'amor sussurrate con garbo dagli innamorati,
odi che rimembrano il tuo amor perduto per sempre.

Ti contentavi di guardar i suoi occhi neri come la notte,
occhi che contenevan l'infinito e la speranza
e nell'infinito ti sei dispersa ma è rimasta la speranza
che ancor vive e non ti abbandona e ancor cerchi le sue mani.

" Sorelle stelle avete visto il mio amor bello come la luce?... "
Dicevi aggli astri che incontravi con lo sguardo supplichevole.
" No!... " Rispondevan meste conoscendo il tuo dolor.

Ancor vaghi col tuo pensier oltre gli orizzonti,
cerchi comprension e gioia nei dolci abbracci degli innamorati
sotto la tua luce protettiva e discreta che speme d'amor mai tradisce.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI