POETI CONTEMPORANEI

OLTRE LA LINEA D'ORIZZONTE

Riede ancor silente
la luce de' mi' occhi,
confusa d'un baglior d'inganno
simil verità...
Simil onestà de' sentimenti
va 'l mi' passo corto
oltre la linea d'orizzonte.
Va 'l mi' pensier
oltre il domani
oggi di sempre,
e 'l guardo sereno,
attento,
ostenta sicurezza...
Barbaglio radioso
piglia dolcemente 'l mi' amor
com'amante che culla 'l mi' cor,
carezza 'l mi' corpo
e come refolo lieve
di vento
pettina l'indorata sabbia
de' deserti.
Non so capir diniego
del mi' cor ancor vergine,
del mi' io bambino
e de' mi' sogni puri
che arsi
da quel che credeo amico
han fatto passir
le mi' verdi foglie.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI