POETI CONTEMPORANEI

CIò CHE IL DESIO BRAMA

Ebbro il silenzio
vibra sobrie note di nulla
apparente che contiene
cascate di sorsi di vita,
sobrie note di nulla
come il buio della notte
che contiene le stelle
la luna i desideri della gente
che s'alzano come palloncini
colorati verso l'infinito...
Come il buio della notte
dissolve la realtà del giorno
mantenendo intatto
il colore della speranza...
Come il sogno colora
di abbagliati astratti
la luce bianca
scomposta da un prima
nei colori della gioia.

Ciò che il desio brama
vive in respiri di speme,
silente attende fiducioso
la libertà
nel rispetto dei sacri valori
che la vita infonde
nella coscienza dell'uomo
a chi ha il coraggio
di coglierli come frutti maturi
che donano saggezza.
Silente sopporta il gelo
dell'inverno
ben sapendo
che un giorno non lontano
bifera primavera
infonderà l'incanto della gioia
nei cuori
intristiti dalla solitudine,
dal silenzio,dall'abbandono...
Da giornate grigie
e parche del color dell'allegria.

La sabbia rossa infuocata dal sole
contrasta un cielo azzurro e terso
che abbraccia deserti di solitudine,
attimi di abbandono
che non ricordano il profumo
e il colore dei fiori,la bellezza
di foreste rigogliose
attraversate da fiumi straripanti,
attimi di vita briosi
conservati nei ricordi dell'eternità.

Un silenzio sacrale
risveglia la mente
e nuovi percorsi svelano
ciò che prima era nascosto,
come la nebbia dissolta
da un sole caldo e accogliente
apre al paesaggio
le immagini di una campagna
operosa e opulenta di color.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI