POETI CONTEMPORANEI

TI CERCAI CON LA FANTASIA

Passeggiando nella brughiera un dì
con un forte vento di libeccio
sentivo la sabbia pungolarmi
la pelle nuda,spesso mi voltavo.

Speravo di vederti arrivare
per abbracciarti e baciarti,
ma non potevi venire,non era
il mio sogno e tu non eri reale.

Ti cercai con la fantasia nelle acque
e ti vidi bella come sempre,
sorridente come un girasole.

Rischiai di annegar nel tuo sguardo
quando mi dicesti " Vieni amore!... "
Gridai forte. " Sei il battito del mio cuore. "

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI