POETI CONTEMPORANEI

IL DIVENIRE DOMATO

L'uomo deve guardare
direttamente negli occhi
e senza paura il divenire
che ha bisogno di essere domato,
per renderlo mansueto,
docile come uno stallone
selvaggio,irrequieto,
ma non di cilicio
che colpisce
il suo stesso io.
Con l'empatia che unisce
il cielo le stelle e la luna,
la luce del sole e il colore
che inebriano la natura di letizia...
Con le emozioni
che si elevano dalle profondità
dell'anima per rivelare
la bellezza interiore
dell'uomo cosciente
che fa della sobrietà
il suo credo sacro.
Dell'uomo consapevole
di essere una parte
piccolissima di Dio
che deve dispensare
rispetto
amore
e fratellanza.
Un sorriso
che s'innalzi verso alti cieli
e oltre alti cieli
per portare l'armonia
dei respiri vitali
dove nascono
le stelle.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI