POETI CONTEMPORANEI

UN ATTIMO DI PROFONDA DISPERAZIONE

Un attimo di profonda disperazione
m'accolse nel sogno,
Dio sol sa quant'era profonda quell'emozione,
mi rivolsi alla Regina dei cieli nel momento del bisogno.

Paura di morire,inconsci murmuri,
un voto a Iside per scacciare i timori.
" Regina dei cieli,nostra protettrice divina,
placa gli alti marosi di questa tempesta marina.

Il cargo in balia dell'onde
perse l'orientamento e di poppa
urtò il transatlantico inchinandosi sulla dritta.

Il timore mi sorprese
quando per incanto mi trovai su una scialuppa
come se fosse stata la dissolvenza di un film,
di una storia infinita.
Fui trasportato in salvo
su una spiaggia amica
ricca di conchiglie.
Appena posai i piedi a terra
fui stordito da un odore penetrante,
profumo di giunchiglie
che si sfumava
col turchino del mare
con un giallo
ricco di meraviglioso
che m'invogliava
nel continuar a sognare,
ma i miei occhi si aprirono
al nuovo mattino
con lo stupor di un bambino...
Del sol al sorriso.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI