POETI CONTEMPORANEI

LUNGO LE ORE

Lungo le ore
del tempo nostro dato
paturnia via!...
Lungi ramengo!...
Lungo le ore del tempo nostro dato
la festa della gioia,
l'impegno del coraggio,
l'ingegno dell'intelligenza
e la furbizia a noi donati
con generosità confidando
nel nostro amore
e nella nostra saggezza.

C'era una volta un pezzo di legno
di pino or diventato uomo,
vive nel tempo eterno
dell'oggi infinito,
fuori dal tempo,dai calendari
cui non bisogna giorno
al lungo invito dei cieli
e delle stelle.
Ma è pur vero
che questa storia è scritta
sottovoce per insegnar
la vita ad ogni bambino
che diventato adulto
sarà più buono.

Passano anni
falsi nel loro nome,
eoni.
Sottovoce
per non turbar speranze,
sottovoce
per non turbar il divenire,
un lume per sempre vivo,
rinfocolato ceppo dopo ceppo,
eoni dopo eoni
da amore eterno che non conosce fine.
Sottovoce,
eppure ancor,
gli uomini non hanno imparato
le gioie della vita,
del creato.
La semplicità dei sentimenti...
In silenzio ascoltiamo...
Nei segni del presente e del passato
c'è la risposta di cui la mente evince,
in silenzio ascoltiamo,
riflettiamo...
Sottovoce
per non turbar coscienze,
l'infinito dell'universo,
la speranza d'eternità.
Sottovoce
per non violar l'intimità,
l'amore che cerchiamo
è dentro di noi,
riflettiamo.
è la ragione per cui
noi siamo qui,
importanti.
Sottovoce,
con l'umiltà del saggio
riprendiamo la nostra vita
senza lamenti,
senza che alcun disturbi
il nostro coraggio,
senza che alcun
disturbi
speme.
Sottovoce
doniamo solidarietà,
vendiamo cara la pelle
ma non violenza nelle nostre azioni,
fratello nel fratello
ci riflettiamo
come la nostra immagine
riflessa in uno specchio.
Sottovoce
chiediamo venia per gli errori,
senza sgomenti.
Non rischiamo
a lungo andare
di essere antipatici a l'uomo,
a l'amore e perfino a terra e mare.
Sottovoce onoriamo Dio,
in silenzio.
Ascoltiamo il nostro cuore.
Ricordi ancora vivi
dipingono l'oggi eterno
di storia,
di certezze..Basta solo guardare,
riflettere.
Sottovoce
crediamo in noi stessi
e in silenzio viviamo
riconoscendo
la purezza della luce,
partecipi della verità
che siamo figli dell'universo
fra tanti fratelli
che non conosciamo
distanti
anni luce.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI