BLOG OGGI

AL TEMPO DEI MAIALI ERAN SOSPIRI 12

OGNI RIFERIMENTO A COSE FATTI E PERSONE è PURAMENTE CASUALE

Ancora mi sembra strano,troppo bello e fantastico per essere vero,è come succede
nelle fiabe a lieto fine basate sui sogni non troppo segreti dell'umanità,dove la luce si colora di vivido lucor e dipinge il mondo di letizia,di una nuova coscienza che scuote gli animi e rivela l'amore nascosto che Dio ha donato agli uomini facendosi egli stesso
uomo fra gli uomini e soffrendo come loro e per loro delle stesse pene che giornalmente affliggono togliendo speranza sicurezza e autostima,è tutto così chiaro
ma confuso,come avvolto da una fitta bruma che toglie visibilità e il nitor del colore.Quasi non riesco ancora a crederci,non vorrei risvegliarmi all'improvviso in preda ad un attacco di tristezza,e soprattutto mi dispiacerebbe cadere nuovamente
da un muro alto e rompermi le gambe,in senso metaforico,naturalmente.Comincio appena adesso a riprendermi dal precedente sogno nel quale ho sognato troppo e quando mi sono risvegliato,mi sono reso conto che aveva perso l'autobus diretto
a l'isola che non c'è,purtroppo.Ho cercato di raggiungerlo,correvo ma era tutto inutile,era come correre incontro a un orizzonte per cercare la luce oltre,c'est la vie.
Gli errori di gioventù a volte si pagano a caro prezzo,ma non voglio più pensarci,è tutto
passato,morto e seppellito e anche se fa ancora male fa parte di attimi d'eternità vivi
solo nei ricordi,di un tempo che non esiste più se non nella coscienza del tempo stesso.Mi sto ricucendo nel migliore dei modi,almeno lo spero,e anche se rimarrà un po' di cicatrice pazienza.Il già vissuto è la parte di un romanzo che non si potrà
cancellare,rimarrà scolpito nel cervello,indelebile,e anche se con lo scorrere degli
anni la memoria farà i capricci e ci farà dimenticare in parte o totalmente,nel subconscio l'immagine rimarrà chiara,nitida come una fotografia in alta definizione.
Guai di salute per fortuna non ce ne sono e questa è la cosa importante,per il resto
tutto si può rimediare,escluso la morte,basta la buona volontà e magari un pizzico
di coraggio e di fortuna per far risplendere il sole nella nostra stanza,un cielo ricco di abbagliati azzurri che si confonde col confine del mare sempre più blu.Sono fiducioso Marco,mi sa che questo appuntamento per noi mette bene,è più di una speranza.
Se tutto va per il verso giusto non solo riuscirò a risalire a testa alta su l'autobus perso,e in prima classe per i paradisi che il mondo conserva gelosamente nei propri scrigni segreti.La società dovrà risarcirmi di questi anni persi ingiustamente
per una concomitanza di eventi negativi e non tutti addebitabili a mie decisioni. "

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI