POETI CONTEMPORANEI

UN GIORNO MIGLIORE

VerrĂ  un giorno migliore
Un giorno in cui guardando il mare
VedrĂ² l'argento nei suoi colori
Non le onde rumorose

Il bianco puro di una conchiglia
Non lo scuro velenoso
Il sole che socchiude gli occhi
E lento va a riposare

Non il tramonto
Non la fine
Ma solo inizio

E ricorderĂ² il momento
In cui il pulviscolo delle stelle
Inondava i nostri occhi

E ci rendeva parte
dell'universo felice

Materia immateriale
Dell'infinito ardore
Del cuore




condividi su Facebook condividi su Twitter