POETI CONTEMPORANEI

LA REGOLA D'ORO DELLA LUCE CHIARA

Attraverso il senso della vista
vediamo la realtà esterna,
percepiamo e concepiamo
il mondo reale.
La mente crea emozioni
donandoci il sorriso e il pianto,
crea sensazioni visibili
ai nostri sensi materiali.
Ignari della coscienza spirituale
attraversiamo onde invisibili,
altre realtà dimensionali
e non ce ne rendiamo conto.
Crediamo di essere soli e unici
ma forse siamo solo dei sogni
creati dalla coscienza collettiva,
un uno del tutto che si ripete
all 'infinito.La mente crea la realtà
e la realtà vive di noi
come noi viviamo la realtà
che noi stessi creiamo
per mezzo del conscio e dell'inconscio
in stati onirici e di veglia.
Attraverso il pensiero cosciente
del nostro spirito,il se di luce pura...
Proiettiamo l'astratto latente
dentro e fuori di noi
fino a che una scintilla brilla
nell'universo e riscalda il concreto.
Nasce la vita,la realtà che vediamo
e percepiamo e altre verità che vivono
su frequenze vibrazionali diverse,
piani d'onda ultradimensionali...
La realtà che vogliamo
secondo lo stato confusionale
o la regola d'oro della luce chiara.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI