POETI CONTEMPORANEI

UOMINI SOLI IN UN MONDO DIVERSO

I conflitti fra religioni diverse
non hanno motivo di esistere
in quanto ogni fede conduce
allo stesso Dio che è il solo
per tutti,e tutti facciamo parte
di Lui Medesimo come singole cellule,
che unite insieme formano l'Essere
Soprannaturale,L'Essenza della Vita
e di ogni altra cosa che esiste.

Cambiano solamente le regole
degli uomini,leggi improprie che vanno
bene ad alcuni e penalizzano altri
in buona fede,che con umiltà accettano
e vengono assorbiti da un pensiero
non loro che li condiziona togliendogli
la libertà delle proprie azionj,
la volontà di vivere la propria vita
nel rispetto della sacralità dell'uomo,
ma nel timore persistente del soprannaturale
enfatizzato dal bastone che punisce
i trasgressori,e dalla carota che premia
gli osservanti ligi alla regola,
che uniti credono al Logos sacro
col pensiero che va nella stessa direzione,
e fanno bene se la loro convinzione
contiene afflati di sincerità...Nell'inganno
o nella verità vivranno una pace interiore
che li renderà sicuri,e sani nel corpo e nella mente,
fieri dell'amore che Dio da loro
e dell'amore che loro danno a Dio e al prossimo,
e ciò li conforterà nei momenti di dolore
anche se il patimento fisico si renderà
insopportabile.Si porranno tante domande
e non capiranno perchè conducendo una vita
onesta sono perseguitati dai tanti che cercano
di approfittarsi della loro bontà
per ottenere vantaggi personali
e posti di potere in società.
Ma alla fine,se persiste un pensiero negativo
lo dissolveranno nel nulla delle cose inutili,
per loro tutte le negazioni contengono
afflati di positività che vanno ricercati
con dovizia affidandosi nella fede in Dio
che li sorregge nei momenti difficili.
Uomini soli in un mondo diverso
che non è il loro mentalmente,
dove non si riconoscono in un plurale stolto
che penalizza i buoni intenti non premiando
la meritocrazia,a vantaggio di una corruzione
dilagante che tracima da tutti gli argini
della dignità e dell'etica...Uomini veri
che amano ogni cosa che li circonda
e che rispettano ogni forma di vita,
dandogli l'amore di un tutto che nell'insieme
corrisponde all'amore di Dio.

Dio è il solo per tutti qualunque sia la sorgente
dalla quale si attinge,,,Altro non è che la visione
distorta della realtà dimensionale che viviamo,
e inganno della mente di alcuni
che ingannando i propri simili per il potere
non fanno altro che ingannare se stessi
negandosi la pace interiore.Amore e rispetto
incondizionati per le cose e gli esseri
che ci circondano è l'unica regola che avvicina
a Dio...Un buon comportamento è la legge
universale non scritta del buon convivere in armonia.
Il dover ottemperare a regole forzate dettate
dalla stoltezza degli uomini e quindi non giuste,
per dimostrare di essere ligi a dei canoni esistenziali
indegni di essere accostati all'intelletto del genere umano,
porta solo l'apparenza per proseguire con proficuità
un divenire sereno esteriormente,ma molto instabile
interiormente se poi gli atti in questione sono dettati
da falsità e per scopi di convenienza singola o di pochi,
che alterano negativamente la vita di altre persone.
Dio sa bene che è così,solo gli esseri umani
esaltati e folli creano confusione dove tutto
è chiaro da sempre,,,L'amore e Dio sono la stessa cosa
qualunque sia la fede di appartenenza.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI