BLOG OGGI

AL TEMPO DEI MAIALI ERAN SOSPIRI ( ROMANZO INEDITO ) PAG.1

Il romanzo è la storia di un sogno, ( in senso metaforico ) il desiderio di una vita che
improvvisamente incomincia a materializzarsi come un raggio di sole che piano piano
riesce a trovare uno spiraglio oltre la coltre di densa bruma di una serata di Novembre
di diversi anni or sono.Il susseguirsi delle situazioni fa parte di una trama inventata di sana pianta,salvo parti autobiografiche che escono di tanto in tanto per dare una nota
diversa,un senso di mistero che trascende la capacità d'immaginazione...Un labirinto
mentale dal quale non è facile ricavare piccole realtà di volta volta espresse.Vero
invece è il colore del desio dell'autore e di tantissime altre persone che vorrebbero
fare della propria esistenza una direttiva non solo di soddisfazioni personali,ma anche
di solidarietà senza confini.Come accennato in precedenza,il racconto in alcuni passaggi è anche autobiografico,naturalmente col nome dei soggetti modificato,ma il
fulcro del romanzo è completamente astratto,concreto solo nel desiderio di un sogno
racchiuso nel limbo delle cose belle.Ambientato negli anni della fine di questo nostro millennio,rispecchia anche un po' i problemi della nostra società attuale,e anche se
in alcuni passaggi sembra troppo duro da sembrare una condanna,invece non è altro
che un modo per cercare di alleviare qualche acciacco di troppo a queste nostre
membra scricchiolanti,accendendo la scintilla del buon senso,che se ci guardiamo dentro,alla nostra anima,riusciremo certamente a tirarlo fuori,e non solo a vantaggio
nostro,ma anche dell'ambiente che ci circonda.Quella natura che,anche se a volte sembra crudele,ci vuole invece bene e chiede il nostro aiuto per far germogliare
un seme sano che colori il mondo d'amore.E comunque la natura non è mai cattiva
o buona,non si tratta di bene o male come peccato o purezza dell'anima,come bontà
o cattiveria dell'uomo...Sono eventi naturali che accadono indipendentemente dal
nostro senso della morale,non come un far del male o vendicarsi di qualcosa,e in quel caso entrerebbe di mezzo la coscienza che la natura non può avere.Sono solamente eventi naturali che accadono e basta, a volte condizionati dall'uomo che immette
nell'atmosfera sostanze inquinanti che modificano il naturale svolgimento delle
condizioni climatiche.

OGNI RIFERIMENTO A COSE E PERSONE e fatti è PURAMENTE CASUALE

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI