POETI CONTEMPORANEI

PIETRE BRUCIATE INTORNO

La brinata ha coperto la sabbia del Sahara
Gran Kanyon,luccello di fuoco ha perso
le dorate piume...Il condor si è gettato
sull'ultima carcassa di Bisonte.
Pietre bruciate intorno.

Pietre bruciate intorno.
La femme ha venduto il suo sesso,
i quaranta ladroni hanno venduto la madre.
Pietro ha tradito ancora Gesù al canto del gallo,
tralci di viti impediscon l'aria.

Pietre bruciate intorno
Un rio sgorga acqua salata dalla sorgente,
c'è sete.Il naufrago arde sotto il sole cocente
in balia delle onde,canicola,alienazione,
ricerca del vero,dell'oasi perduta.

Pietre bruciate intorno
Gli aborigeni,terra bruciata progresso,vendono oro.
" l'asta è aperta,avanti il miglior offerente. "
Ancora una testa tagliata brilla sulla nuda terra
cibo per le formiche.

Pietre bruciate intorno.
Belle donne nude mostrano il sesso disinibite.
La carne rosea di vergini vogliose profuma d'amore.
Belle donne ancheggiano lungo le strade
truccate come Ferrari di formula uno.
La sposa riflette il suo rotondo seno
dentro un petalo di rosa al canto della luna.
.
Pietre bruciate intorno.
Omero recita odi di gesta antiche:
Ulisse,Achille,Ettore,Enea,Menelao,Priamo,Elena.
Troia arde lentamente come Roma.
Al mercatino delle pulci
il cavallo di legno cela l'astuta volpe.
.
Pietre bruciate intorno.
Il tacco d'Achille,vulnerabile
segna la debolezza d'un uomo forte.
Gli dei ghignano,non può esser come loro,
il freddo dardo è ancor caldo del suo sangue
mentre la morte attende di coglier il frutto
oramai maturo e pronto per l'eternità
nella luce delle stelle.

Pietre bruciate intorno.
Un difensore puro controlla un grande attaccante,
la palla gira pericolosamente intorno alla porta
ma non vuole entrare,l'inciucio arde nel denaro
della corruzione che vegeta come le gemme
in primavera.

Pietre bruciate intorno.
Biancaneve ignara
morde l'invitante mela e cade in un sonno profondo
come il letargo di un orso bruno,la trachea
ostruita impedisce all'aria di far fiorir la vita.

Pietre bruciate intorno.
La maga Circe ha trasformato gli eroi in porci.
Televisione come ipnosi,le pietre cadono
dal cavalcavia.
Cade sulle sue ali il cigno ferito dal dardo.
L'amore diventa poesia,un'isola effimera
di rifugio per l'alma ferita.

Pietre bruciate intorno.
La rondine fugge dalla sua casa di sterpaglie
e fango scacciata dal gelo,da l'insensibilità
degli uomini sempre più avidi
e presi da manie di potere,d'onnipotenza.

Pietre bruciate intorno.
Libertà,uguaglianza,fraternità,la ghigliottina
morde l'arroganza che cade in un cesto di vimini
nel sangue blu dell'incoscienza vissuta
in respiri di scelleratezza e libertinaggio.

Pietre bruciate intorno.
Decade il corpo,la bara è pronta ad accoglier
inermi membra offese da un mortal destino
per lasciar posto all'eternità della luce
oramai saggia e pronta a risplender nell'infinito,
oltre alti cieli nel nitor delle stelle.
Scava la pala la fossa della giustizia
che livella lo stato sociale.

Pietre bruciate intorno.
Un giorno ti scopri la parvenza d'un poeta,
inaspettate croce e delizia...Apprezzi la bellezza
di un fiore,di un'alba,di un tramonto,della vita
che nasce...Soffri per le cose negative
che fanno imbruttir il corpo e lo spirito
e allora vorresti non esser nato...Offrir
la tua mano generosa alla decadenza,
sempre più deserto che offende l'amore.

Pietre bruciate intorno.
I soldatini di piombo marciano zoppicando.
Il pesce gatto è in agguato.
Il re mischia le carte e ne sceglie una,
dal cilindro magico esce un coniglio.
La catena non regge alla forza di Sansone,
le colonne cedono.
Crolla il tempio dell'uomo
offeso dalla sua stessa stoltezza.






condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI