POETI CONTEMPORANEI

SE TORNASSI INDIETRO OLTRE IL SILENZIO

Se tornassi ai primordi dell'esistenza
vorrei dettare nuove regole
uguali per tutti gli esseri viventi,
giuste,impossibili da infrangere
in quanto non regole ma buonsenso
che trasforma in amore
ogni barbaglio della luce del sole
e in acqua ogni grammo d'oro.
Vorrei che le coscienze
rimanessero deste
nel lungo oggi che non può essere
un domani,e non lasciassero spazio
all'alienazione di ogni denaro,
di ogni pietra preziosa.A l'alienazione
di ogni forma di supremazia,
il potere che lacera e distrugge
anche coloro che detengono lo scettro
del destino dell'umanità,ma attenzione
ai buoni di ogni dove,a coloro
che oscurano la luce della verità.
Se tornassi indietro oltre il silenzio
vorrei salvare me stesso da me stesso.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

CLAUDIO INNOCENTI