POETI CONTEMPORANEI

MARGHERITA C'EST BON

Era lì che mi guardava
era lì che sorrideva
c'era quando non parlava
c'era quando mi diceva:
"Sono qui per te stasera.
Mi concedo col favor!"

L'afferravo, la giravo,
leggermente poi l'alzavo
nella mano la tenevo.
Via il bon ton! E l'annusavo.
Con un morso la mangiavo.
Margherita: c'est bon!

condividi su Facebook condividi su Twitter