POETI CONTEMPORANEI

MARMORBIDO

Si dilata e riempie
E si ritira
Quando chiudo gli occhi
Si distende sul tempo
In un bilico eterno
Cadere per un soffio
Ingloba lo spazio
Indebolisce la veglia
Non ha cura delle mie mani
Né del mio pensiero
Posa un velo
Attutisce i suoni
Modifica il futuro
Mi sveglia per finta
Preciso e puntuale
Stride nell'ovatta
Marmo morbido
Sogno alcune realtà
Un susseguirsi di vite
Non conosco chi ricordo
Non ricordo chi conosco

Avrei dovuto
Andare un po' in giro.

condividi su Facebook condividi su Twitter


avatar

SONIA S. MENEGHIN

  • 1 POESIE
  • 0 PAGINE DI BLOG

  • 0 VOCI NELLA NOTTE

  • 0 PENSIERI