POETI CONTEMPORANEI

FERITE

Non ci sono ferite nei tuoi occhi
Ma soltanto leggere escoriazioni
Di chi distratto si accosta alla vita
E ne rimane colpito di striscio

Non è poi niente, un segno passeggero
Che sparirà col tempo. Rimarranno
Le cicatrici a monito, e il ricordo
Di quel fastidio del dover guarire

condividi su Facebook condividi su Twitter