VOCI NELLA NOTTE

BRUCIO SOLI DI CARTA CON LUNE DI FUOCO

La notte mi danza sulla pelle
nulla mai di così magnifico

Il giorno si è svenato nei miei occhi

Il buio è un amante molto più caldo
di quel che sembra, quando ti accarezza

ma deve volerlo fare fino in fondo
e tu devi lasciarlo entrare veramente

Brucio soli di carta con lune di fuoco

i primi si inceneriscono,
le seconde divorano i cieli

Ora dimmi, il massimo dello splendore
è a mezzogiorno o a mezzanotte?

Ti farai ancora ingannare dalle apparenze?

condividi su Facebook condividi su Twitter