POETI CONTEMPORANEI

ESTIVA FIAMMA

Dalla palude un flusso d’aria greve
esiziale aggredisce, lutulenta,
il giunco impallidito e la ninfea.

Maligna immagine oltre il seme logico!
Ma scava il vuoto intorno il gran silenzio
che il sole estivo stringe nel suo fuoco.

In questo afrore secco stagna ardente
un sol pensiero, che il silenzio accende.

*
Nicola LETIZIA

condividi su Facebook condividi su Twitter