POETI CONTEMPORANEI

RITORNO

tengo il sole a cui tu non pensi abbracciato nel comodino ad una bambola dai ricci dorati tengo una pistola avara di suono priva di colpi nel cassetto del tavolo tengo un silenzio d'altri luoghi nell'armadio in alto verrà il giorno in cui nel silenzio esploderò il sole nello specchio disinvolto del tuo narcisismo per ora costruisco l'incubo di un ritorno nel fuoco della tua semplicità.

condividi su Facebook condividi su Twitter