POETI CONTEMPORANEI

IMMENSO

Dopo i tuoi tanti si..
la luna è entrata furtiva
e ci ha sorpreso vicini.
È stato come volare.
Distesi, con i tuoi capelli di fiamma sparsi sul letto e
con il tuo capo leggero posato sul mio braccio,
abbiamo contato le stelle sul soffitto.
Attorno a noi il profumo afrodisiaco del cioccolato.
Complici abbiamo dato un nome
ad ogni angelo del cielo.
In questa atmosfera intima e celestiale
ci siamo confessati i nostri facili alibi,
ci siamo raccontati le nostre favole .
Come vorrei restare così
per tutto il cammino che mi resta

condividi su Facebook condividi su Twitter