Parole,opposte pulsioni

Parole

pensate per sfida

usate con compassione

scritte per dispetto

per il sottile piacere
di una incosciente depravazione

Parole seducenti
senza la voglia di farsi amare

eppur confidenti

a donarmi la fantasia
d'impossibili viaggi

fughe

dove poterle abbandonare
disconosciute dal mio narcisismo

E ancora parole

barlumi di senno
a spegnersi immediato

di cui vergognarmi
nei miei cinici capricci
.
Cesare Moceo eterno ragazzo del 53
Poeta di Cefal├╣ destrierodoc
@ Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

Torna in alto