Vita,che tante spine mi hai fatto calpestare…

Vita,che tante spine m'hai fatto calpestare…
(Cefalù,in macchina sul lungomare,alle ore 06,30 di un giorno qualsiasi in un inverno di tanto tempo fa)

Ed è proprio all'alba

che si risvegliano le emozioni
e rivivon le turbe dell'anima

Calmo è il mattino

e pregno di pioggia di barriti
e di esuberanti criniere

stormiscono nel silenzio gli alberi
rimpetto al mare

al dolce suono delle sue onde

applaudite dagli incanti
della luna che sfuma

E io resto qua

accovacciato tra le nebbie dei miei pensieri
a sdegnarmi delle mie colpe

e se qualcuno vorrà stupirsi
dei miei fuochi spenti

sappia che per molto tempo

le mie lacrime
han bagnato il mio cammino
.
Cesare Moceo destrierodoc @
Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

Scroll to Top