Acque di fiumi in piena

Parole perdute corrono
trasportate dalle agitate
acque di fiumi in piena
incontro a labile orizzonte,

nel vento che le accoglie
fra briosi zampilli
accolti da fitti canneti
e riflessi di luce come gioielli

portati con orgoglio da l' eternità,
in modo da non mandar persa
neppure una vocale, una consonante
di bellissime poesie in prosa

e in rima baciata, le illusioni
di un mondo distonico
che implementa le speranze
di serena esistenza, di uno sguardo amico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top