Non uccidete gli attimi di felicità

Sentimenti

compagni di vita

malinconie costanti

a volte
infingarde necessità

E ringraziare di averne

quasi fossero alibi fabbricati

nell'illusione
di poterli donare a chiunque

senza apparire miserabili
.
Cesare Moceo ragazzo del '53
Poeta di Cefalù destrierodoc
@tutti i diritti riservati

Lascia un commento

Torna in alto