POETI CONTEMPORANEI

UN PONTE D’AMARE

Su uno sfondo di due minuscole isolette dal nome profetico,
San Pietro e San paolo che sono l’entrata di un golfo solcato da anni di storia ,
trovi il simbolo di una città:
il ponte girevole.
Poggiato su due sponde che unisce un castello Aragonese
all’ imponente palazzo dell’Ammiragliato
splende di bellezza
nell’argenteo riflesso di un mare
che unisce il mondo.
Maestoso è il suo girare quel peso di ferro
che indica l’apertura al passaggio
verso quel braccio di mare
che porta là dove il mondo inizia la sua vita.
Là dove unisce il vecchio e il nuovo
è nato il cuore di questa mia anima
sempre in cerca di conoscenza.
Ora,simbolo di una città,resta a guardare
l’andare del tempo
aspettando di aprire le sue braccia
a chi ha bisogno di rifocillarsi dalle fatiche e dalla usura..
Il ponte girevole vive per dar lustro
ad una città che ama il mare
e regala panorami che solo il cielo sa imitare.
Resto incantato
quando si accinge a ospitare nel suo canale
il passaggio di navi
che si preparano a volare in quel mare d’emozione
di chi va per il mondo.
Il ponte girevole
è quello che unisce
questa mia anima lontana
al cuore della mia città.
Il ponte, perenne unione
tra storia e futuro
tra nuovo e vecchio
tra tradizioni e emozioni,
è il ponte di una città che sa di vita.
Il ponte girevole è da amare
per questa città di mare.

condividi su Facebook condividi su Twitter